Vai ai contenuti

Menu principale:

La Frazione di Montalbano

Le Frazioni
Antico Borgo

Dove si trova

A soli  4 km dal capoluogo, Montalbano è arroccato su di una altura ai piedi del Monte della Riva.
La frazione non molto popolata è di una bellezza rustica e rara, tanto che desta nel turista, che per la prima volta la visita, ricordi di un antico trascorso, portando la mente a fantasticare su cose e fatti letti o vissuti per tramite dei vecchi del luogo, in un remoto passato che si perde nella notte dei tempi, quando feudatari, armigeri, infestavano, spadroneggiando, la zona.

Cenni Storici

Montalbano è nominato per la prima volta nella dedizione del 1197 al Comune di Modena.
Nel 1306 i Capitani di Montalbano sono annoverati nel libro delle famiglie nobili e potenti di Modena.
Tornato sotto il dominio diretto degli Estensi fece parte della podesteria di Montetortore dalla quale venne distaccato nel 1629 per essere infeudato prima al Marchese Giovanni Maria Barbieri Fontana, poi al Marchese Bellicini.
Nel 1637 divenne feudo dei Montecuccoli, sotto i cui discendenti rimase fino alla fine del XVIII Secolo.
Il borgo antico è di rara suggestione, la Chiesa di Santa Maria Assunta e l'attigua canonica sono un delicato esempio di architettura settecentesca.
Di notevole interesse sono l'insediamento di "San Michele" comprendente un'abitazione rurale ed un oratorio di fine fattura, l'oratorio di San Filippo Neri e casa Giacomozzi in località "il cantone", e l'oratorio della Beata Vergine del Rosario di via Piana.
Bellissimo è l'insediamento di Cavola, composto da una villa padronale di elegante architettura d'ispirazione toscana e da annessi edifici rustici cinquecenteschi.

 
Copyright 2016 By CVF
Torna ai contenuti | Torna al menu